Mitico Cinquino · L’informazione dedicata ai veicoli a motore
\\ Home Page : Articolo : Stampa
Raduno Fiat 500 a Soriano nel Cimino (VT)
(Inserito da: Redazione il 11/05/2008 alle 18:56:14, in Eventi, linkato 871 volte)
Arrivando sia da Viterbo che da Roma, Soriano si presenta allo stesso modo: un grosso centro disteso sulla cima tondeggiante e sui fianchi di un'altura caratterizzato da due diverse forme di insediamento urbanistico; il piccolo borgo medievale, attorno al Castello fatto erigere da papa Nicolò III Orsini nel XIII secolo, e gli ampi quartieri rinascimentali che lo racchiudono. La parte più antica è costituita da piccole abitazioni e da vicoli di pendio che si affacciano su ampie distese di castagni. Il monte Cimino, con i suoi secolari ed ombrosi castagneti, la stupenda e maestosa faggeta che lo ammanta in vetta ed il famoso "sasso naticarello", è la meta ideale per chi ama la natura e la tranquillità, ma anche per chi vuole dedicarsi a lunghe escursioni o alle semplici passeggiate a piedi, a cavallo o in mountain bike. Un'oasi tra il verde dei boschi e l'azzurro del cielo. Qui ogni stagione riserva un'armonia di colori ed il fascino di un piccolo mondo che si rinnova: in primavera, con le mille fioriture; in estate, con la frescura delle foreste; in autunno, con i profumi della vendemmia, delle caldarroste e dei funghi; in inverno, con il candore della neve. E’ proprio presso il piazzale della faggeta che si sono riunite le auto che hanno partecipato allo svolgersi del IV raduno fiat 500, organizzato dal Soriano 500 Club, ossia dai sig.ri Andrea Mei, Simone Bernini e Fabrizio Castellani che hanno scelto questa giornata come completamento dei festeggiamenti di S. Eutizio Martire. Dopo aver tenuto in mostra presso quest’incantevole bosco le nostre mitiche auto d’epoca, abbiamo acceso i motori i per effettuare un giro turistico presso i paesi limitrofi fino ad arrivare al centro di Soriano per poi parcheggiare negli appositi spazi a noi riservati nella piazza del paese, dove c’erano molti sorianesi che in attesa del nostro arrivo erano intenti a godersi il sole primaverile per poi passare ad ammirare queste vere “chicche” esposte per deliziarli. Abbiamo così avuto modo di conoscere persone molto cordiali e gentili e dopo aver scambiato con loro delle opinioni ed aver impartito alcune delucidazioni a quelli più interessati, ci siamo recati a pranzare presso la “Taverna Contrada Papacqua”, un posto veramente particolare, nel quale si ritrovano alcune caratteristiche primordiali di questa affascinante contrada. Un ringraziamento ed un saluto è rivolto alle autorità di polizia e ai carabinieri presenti allo svolgersi dell’intera manifestazione, all’Amministrazione Comunale, al Comitato festeggiamenti ed alla Pro Loco di Soriano. Vedi la galleria fotografica...