"
"
 
Ci sono 74 persone collegate

Cerca per parola chiave
 

Titolo




\\ Home Page : Storico per mese (inverti l'ordine)
Di seguito tutti gli interventi pubblicati sul sito, in ordine cronologico.
 
 
(Inserito da: Redazione il 31/08/2008 alle 19:52:46, in Eventi, linkato 700 volte)
In concomitanza dei festeggiamenti del Santo Patrono del paese San Michele Arcangelo, l’Associazione S.C.A.G. di Strangolagalli guidata dal presidente Paride Carpacci e consigliato da suo fratello Walter, hanno voluto realizzare il 1° raduno d’auto d’epoca riscuotendo un buon numero di presenze di fan a bordo delle loro mitiche, provenienti in prevalenza dalle province di Frosinone e di Roma. Questa associazione si occupa in particolar modo di eventi sportivi, culturali, artistici e di giochi sociali al fine di creare delle nuove opportunità di svago e di inserimento a persone diversamente abili che sono seguiti dai volontari dall’associazione A.F.A.S. di Monte San Giovanni Campano. Abbiamo incontrata Mirella Chiarlitti, attiva sostenitrice e volontaria, che con fierezza si dice soddisfatta per l’operato svolto dall’associazione e delle migliorie apportate, grazie a dei fondi stanziati dalla Regione Lazio, con la realizzazione di una nuova sede a Campo Lariano in una struttura più moderna e consona alle esigenze degli ospiti disabili. Al mattino, giunti sul posto, siamo stati invitati ad esporre le nostre auto lungo il viale davanti al Free Bar per poter prendere un delizioso caffè. Più tardi, abbiamo avuto il piacere di conoscere l’Assessore alla Cultura e allo Sport sig.ra Cocco Stefania, che ha presenziato all’evento sportivo in veste ufficiosa, ossia in qualità di gradita ospite. E’ seguito un giro panoramico nelle vicinanze e il ritorno a Strangolagalli dove siamo stati invitati a consumare un gradevole aperitivo a base di succhi dissetanti appositamente preparati ai gusti di melone, fragola e kiwi accompagnati da frutta fresca di stagione sminuzzata, da assaporare direttamente con apposite forchettine multicolori. Di nuovo in auto per percorrere le vie in aperta campagna per raggiungere il Ristorante “Piana Verde” di Monte SanGiovanni Campano, dove il proprietario sig. Tersali Tonino, ci ha riservato un trattamento molto riguardoso, presentando ai nostri tavoli delle portate di qualità, salubri e di buon gusto. Un elogio per l’alta qualità dimostrata nel suo operato è rivolta a Enzo Cinelli fotoreporter e cronista, il quale ha dedicato gran parte della giornata a seguire la manifestazione per acquisire informazioni utili per poter redigere un suo articolo che verrà pubblicato a breve sul quotidiano “La Provincia”. Un ulteriore encomio è rivolto alla Polizia Municipale e alla Protezione Civile che hanno esplicato le loro mansioni in modo impeccabile. Si ricorda che: il prossimo appuntamento a Strangolagalli è confermato per il 12 ottobre, durante il quale si svolgeranno competizioni sportive Rally e per quanto riguarda le auto d’epoca è prevista la prova d’abilità diretta da commissari di gara. Al termine, seguiranno le premiazioni per i primi classificati di ogni categoria. Saranno presenti all’evento sportivo: Inglesi Emanuele, navigatore di rally a livello mondiale e Di Cosimo Antonio, pilota di rally a livello nazionale. Per informazioni più dettagliate chiamare ai numeri 329.0268524. Vedi la galleria fotografica...
Articolo (p)Link   Storico Storico  Stampa Stampa
 
(Inserito da: Redazione il 30/08/2008 alle 22:05:40, in Eventi, linkato 680 volte)
Un week-end all’insegna della natura e dello svago a cavallo delle nostre sempre più incalzanti e rombanti mitiche che si sono presentate all’appuntamento nel cuore della stupenda città di L’Aquila per intraprendere una bellissima esperienza assieme a molti fan di questo settore automobilistico. Organizzato dall’Associazione Ruote d’Epoca Aquilane in collaborazione con l’Associazione Auto Storiche Aquilane, si è tenuto il 30 e 31 agosto la rievocazione per le Auto storiche della II Coppa Gran Sasso. La giornata di sabato 30 è stata quella che ha visto arrivare molte auto interessanti da varie località del centro Italia che sono rimaste in esposizione presso Corso V. Emanuele II. Poco dopo, partenza in direzione di Navelli dove si è svolta la prova di abilità percorrendo un percorso sterrato, terminata la competizione siamo stati accolti in un ‘antico maniero dove abbiamo gustato un fresco aperitivo offerto dal comune ospitante. Arrivati alla ridente e turistica cittadina di Scanno si è sostato per il pranzo presso il ristorante La Valle. Rientro a L’Aquila e seguente mostra statica per poi recarsi a cena presso il ristorante Il Baccanale. Domani partenza per S. Lorenzo di Pizzoli per effettuare una seconda prova di abilità e soffermarsi presso la piazza principale per un gustare un gradevole aperitivo offerto dal comune. Di nuovo in partenza per arrivare a Bisenti per effettuare la sosta pranzo presso il ristorante L’Amicizia. Rientro in serata a L’Aquila per la premiazione dei primi 10 classificati. I primi tre riceveranno come ricordo della partecipazione all’evento, un’incisione della Cattedrale di Collemaggio e gli altri classificati delle simpatiche targhe commemorative. Il Presidente Amedeo Strinella assieme a tutti i suoi collaboratori che sono: Gildo De Rubeis, Antonio Sansone, Mario Di Norcia, Pasquale Picone, Magliano De Santis rinnovano l’invito per il 12 ottobre a Sulmona per il raduno d’auto d’epoca Coppa La Maiella. Per eventuali informazioni e prenotazioni contattare i seguenti numeri. 349.7925187, 333.6510185 o 347.6682369. Vedi la galleria fotografica...
Articolo (p)Link   Storico Storico  Stampa Stampa
 
(Inserito da: Redazione il 25/08/2008 alle 10:48:09, in Notizie, linkato 477 volte)
Una flotta di 72 Fiat 500 è stata assoldata da Nokia per promuovere i propri cellulari in Inghilterra. È la prima volta che l'immagine mediatica della piccola citycar italiana viene messa alla prova. Il suo compito sarà quello di "intrattenere e mettere in contatto" i potenziali clienti che l'azienda finlandese raggiungerà tramite i Nokia Connectors, ovvero dei giovani studenti al volante delle 500 che si muoveranno per le strade inglesi facendo conoscere da vicino gli ultimi modelli Nokia. Per l'occasione le 500 sono state colorate su base nera con una miriade di strisce colorate fluorescenti e le motorizzazioni con cui sono state equipaggiate sono tutte quelle disponibili in listino.
Articolo (p)Link   Storico Storico  Stampa Stampa
 
(Inserito da: Redazione il 24/08/2008 alle 20:37:15, in Eventi, linkato 693 volte)
È una festa ideata nel lontano 1989, da Mario Maggi detto confidenzialmente ”mottino”, che si avvalse della collaborazione degli abitanti dell’intero rione Colle situato della cittadina termale di Fiuggi. L’intento dell’iniziativa fu quello di coinvolgere attivamente coloro che avevano manifestato delle attitudini artistiche, tra le quali quelle canore, musicali e cabarettistiche, dando loro la possibilità di esibirsi non solo al pubblico rionale ma anche ai graditi ospiti giunti da altri luoghi, ai quali durante lo svolgersi di queste serate veniva offerta la “sagna” preparata per l’occasione dai stessi collesi. Con il passar degli anni, la manifestazione subì un’ulteriore evoluzione che cambiò le usanze iniziali e così durante le ricorrenze annuali vennero accolti in concerto personaggi illustri come Don Backy, Califano, Lando Fiorini e Little Tony. Terminato questo florido periodo, l’organizzazione fu affidata ai giovani collesi, che ancor oggi avvalendosi del valido ausilio di Matilde Fiore, di Antonio Costantini per gli amici “boccino” e altri abitanti del rione, sono riusciti nuovamente ad indirizzare lo spirito della festa alle proprie origini, introducendo anche delle nuove iniziative come quella odierna che ha avuto, per la prima volta, la partecipazione di molteplici possessori d’auto d’epoca. Giunti con le nostre fiammanti mitiche presso il rione Colle, siamo stati gentilmente accolti dallo staff organizzativo, che ci ha fatto posizionare presso l’area riservata per evento. Dopo aver effettuato la mostra statica, siamo saliti a bordo delle nostre rombanti auto, per effettuare una piacevole gita in direzione del vicino lago di Canterno, effettuando prima una breve sosta a Fiuggi Terme presso il “bar del Corso” per sorseggiare un gradevole aperitivo. Dopo pranzo, si sono susseguiti dei giochi di società che evidenziavano l’abilità dei ragazzi del rione ed al termine, sia per i piccini che per i più grandi, è avvenuta la degustazione di un’enorme torta pasticcera “Charlotte”. In serata, è avvenuta la distribuzione di lasagne, mentre sul palco si esibivano, riscuotendo il meritato successo, giovani talenti artistici del luogo. Si ringrazia il Comitato dei festeggiamenti del rione Colle della cittadina di Fiuggi per averci invitati a questa iniziativa. Vedi la galleria fotografica...
Articolo (p)Link   Storico Storico  Stampa Stampa
 
(Inserito da: Redazione il 24/08/2008 alle 18:04:19, in Notizie, linkato 645 volte)
Più di 50 anni fa terminava la sua carriera in un'officina di Marsala la Stanguellini 1100 Sport Internazionale matricola CS01101, l'esemplare che fu protagonista a suon di vittorie della ripresa attività sportiva automobilistica italiana all'indomani della guerra, in quelle stesse gare in cui presero parte miti del volante come Nuvolari, Farina, Varzi, Taruffi e Ascari. Oggi, dopo oltre mezzo secolo, la sportiva d'eccezione è tornata in quella stessa città solleticando un ricordo. Fu il 1947 l'anno di grazia del Marchio fondato nel 1879 da Celso Stanguellini, dedito in origine alla costruzione di timpani da orchestra e poi passato al campo automobilistico come rappresentante Fiat per Modena e provincia. Proprio quell'anno, lo stesso in cui debuttava la prima auto concepita interamente sotto il nome di Enzo Ferrari, la Ferrari 125S, Celso Stanguellini, che negli anni precedenti si era guadagnato ottima fama per le sue elaborazioni su base Fiat di cui era rappresentante per Modena e dintorni, fece sotto la guida del nipote Vittorio il grande salto e costruì per la prima volta in proprio un telaio in tubi d'acciaio ed una scocca in alluminio che rendevano la sua berlinetta leggera appena 550 kg. Com'era la Stanguellini? Così la ricorda Giuseppe Picciotto, oggi vivace 72enne con ottimi trascorsi da pilota che ne ha eseguito personalmente il restauro durato due anni insieme al figlio Massimo, presidente del club "Ruote a Raggi Sicilia": "Una macchina eccezionale, la guidavo come una bicicletta. Mi ricordo che ad un Giro di Sicilia feci 1080 km a tutta birra senza mai un problema". A spingere la leggerissima barchetta modenese progettata dall'Ing. Alberto Massimino un quattro cilindri di 1089 cc da 60 CV a 6000 giri in versione monoalbero (più avanti arriverà anche una più potente variante bialbero) derivato da quello della Fiat 1100°, alimentato da due carburatori Weber da 32 mm. La barchetta modenese debuttò in gara l'11 Maggio del 1947 al GP di Piacenza con alla guida il primo proprietario, il modenese Ferdinando Righetti, gentleman driver ed amico personale di Celso Stanguellini ed Enzo Ferrari, che dopo il ritiro dalla carriera di pilota portò al debutto nello stesso evento del Campionato Italiano le 125S della neonata Scuderia Ferrari affidate a Franco Cortese e Giuseppe Farina. Le due Rosse furono però sfortunate: Farina si scontrò con un olmo in prova distruggendo l'auto, mentre Cortese si ritirò a tre giri dalla fine per un guasto alla pompa del carburante. Gli annali riportano che la gara fu vinta da Guido Barbieri su Maserati 6CS/46, schierata nella classe maggiore S+1.1 (oltre 1100 cc), percorrendo 30 giri in 55' 24", ma la classifica della classe S1.1 riporta che Righetti completò i 30 giri previsti in 55' 09".600, cioè primo con quasi quindici secondi di distacco. Appena quattro giorni dopo a Torino si disputò la celebre corsa in salita "Sassi-Superga". La Ferrari era assente, ma fu ancora Righetti ad aggiudicarsi la gara sulla Stanguellini CS01101. Il modenese si ripetè tre giorni dopo con una vittoria di classe nel successivo GP di Asti e poi il 25 Maggio sul circuito cittadino delle "Terme di Caracalla", in quel GP di Roma del '47 ricordato perché fu la prima vittoria Ferrari della storia. A vincere infatti fu Franco Cortese sulla 125S, ma fu Righetti a siglare al decimo dei 40 giri previsti il giro più veloce, prima di ritirarsi per problemi di carburazione. Le prestazioni di Righetti e della sua Stanguellini non passarono inosservate al Drake, che lo convinse a vendere l'auto per accasarsi presso la sua scuderia. L'auto passò dunque a Vincenzo Auricchio, della omonima famiglia di noti industriali del formaggio, che debuttò alla guida della CS01101 con un quarto posto di classe nel GP di Vercelli, mentre si piazzò secondo al successivo GP di Vigevano dietro al ferrarista Cortese. Una parentesi alla 1000 Miglia con un 15esimo posto di classe in coppia con Piero Bozzini e Auricchio tornò sul podio dietro a Cortese. Ma è la "Coppa Acerbo" in programma sul circuito di Pescara il 15 Agosto del 1947 che resterà impressa negli annali. A metà gara Auricchio passò in testa e batté la più potente Ferrari 159 S (che aveva preso il posto della 125 S e vantava un nuovo motore V12 da 1903 cc e 125 CV) con un distacco di oltre 7 secondi. Enzo Ferrari presentò ricorso, ma l'Ing. Pasquale Borracci incaricato delle verifiche tecniche scrisse nella sua relazione: "la Stanguellini è un capolavoro di aerodinamica" e la vittoria venne convalidata. Con un terzo posto e il giro veloce al Circuito del Lido di Venezia, Auricchio divenne Campione Italiano classe 1100 Sport Internazionale e passò ad una più potente Maserati, vendendo l'auto al napoletano Giuseppe Ruggiero, di cui si ricorda una "Coppa Brasile" a Bari in cui chiuse quinto dietro a Chico Landi su Ferrari 166 S, Felice Bonetto e Achille Varzi su Cisitalia D46 e Franco Cortese (che sostituiva un ammalato Tazio Nuvolari) sempre su 166C. Ancora qualche gara minore con Ruggiero e nel 1949 la sorprendente Stanguellini venne acquistata dal pugliese Aurelio Lorenzetti che la impiegò alla 1000 Miglia del 1948 piazzandosi sesto alla Coppa d'Oro di Sicilia del '51 e terzo lo stesso anno sul circuito di Senigallia. Fu nel 1953 che la Stanguellini 1100 Sport Internazionale finì nelle mani del giovane pilota siciliano Giuseppe Picciotto, che vi esordì non ancora 18enne al Giro di Sicilia di quello stesso anno. Picciotto si distinse soprattutto per la sua audacia e nel suo palmarés le prestazioni più belle resteranno due terzi posti di classe al Giro di Sicilia del '55 e alla Coppa Nissena del '57, anno in cui la vettura andò in pensione. Ottimi risultati considerando che l'auto aveva ormai nove anni di gare alle spalle e gli avversari gareggiavano su mezzi molto più moderni e potenti. Oggi molte di queste auto non ci sono più, ma la Stanguellini 1100 Sport Internazionale CS01101 è tornata in Sicilia con quello stesso suono che aveva una volta. Quello di un automobilismo rude e pericoloso, che doveva ancora conoscere gli eccessi e i veleni dell'odierna Formula 1.
Articolo (p)Link   Storico Storico  Stampa Stampa
 
(Inserito da: Redazione il 21/08/2008 alle 10:01:44, in Notizie, linkato 488 volte)
La prima tappa di avvicinamento al 2011 è segnata: Festival della Velocità di Goodwood, estate 2009. Poi, da lì, un altro anno abbondante prima di poterne saggiare le qualità su strada. Il cammino della Fiat 500 ibrida si è ormai tramutato in un conto alla rovescia: eccessivo l’entusiasmo, troppa la curiosità verso un prodotto così innovativo, accreditato di consumi ed emissioni a prova di “soddisfazione di ambientalista”. Come noto, il bicilindrico SGE da 0,9 litri sarà abbinato ad un propulsore elettrico, dalla cui unione sarà possibile oltrepassare i trenta chilometri con un litro di benzina e scendere sotto la soglia dei 100 grammi di CO2.
Articolo (p)Link   Storico Storico  Stampa Stampa
 
(Inserito da: Redazione il 17/08/2008 alle 20:05:46, in Eventi, linkato 733 volte)
In concomitanza con i festeggiamenti del II° centenario di San Biagio, il Comitato festeggiamenti con a capo il Presidente Don Andrea Kot assieme al Presidente Onorario il Sindaco Dott. Favoriti Andrea ed in collaborazione con l’organizzatore del raduno d’auto d’epoca Cornacchia Concezio che si è avvalso del valido ausilio del Club Ruote d’Epoca Aquilane, hanno indetto in data odierna questo raduno che ha riscontrato le maggiori adesioni di partecipanti provenienti dall’Abruzzo e dal Lazio, partecipando con svariati modelli di mitiche che spaziavano dalle più sofisticate e accattivanti alle più semplici e lineari. La manifestazione religiosa ha avuto il suo inizio con la benedizione del nuovo stendardo realizzato a mano con l’applicazione di 66.000 punti croce, raffigurante l’immagine di S. Biagio Vescovo e Martire. Per la prima volta nella sua storia, Lecce nei Marzi si è accinta ad accogliere una reliquia del Santo Patrono. E’ stato un avvenimento eccezionale, perché nonostante la grande devozione di tutta la comunità leccese, in tempi recenti mai le spoglie di San Biagio sono state portate dalla parrocchia di Cardito (NA), dove sono custodite tuttora, in questa terra. Durante la celebrazione della Santa Messa, è avvenuta la lettura della Benedizione Apostolica impartita da Sua Santità Benedetto XVI e Sacro Rito di benedizione della gola dei fedeli. È seguita la processione con l’urna contenente le spoglie del Santo lungo le strade del paese accompagnata dalla banda musicale della Regione Campania – Città di Saviano, maestro direttore e concertatore Carmine Santaniello. Conclusione della processione con fuochi pirotecnici. Il Comitato festeggiamenti ha voluto ospitare per quest’importante evento anche molti appassionati di vecchi motori che sfilando con le loro auto per le vie del paese addobbato a festa hanno aggiunto un po’ di movimento e di allegria in quest’angolo di paradiso tutto da esplorare. Nel pomeriggio è seguita una gara di regolarità che ha visto primeggiare il Club 3A con le classificazioni e le premiazioni dei suoi iscritti ai primi posti. Rivolto dalle autorità di Lecce nei Marzi e dal Club Ruote d’Epoca Aquilane un cordiale ringraziamento a tutti coloro che spontaneamente hanno partecipato a questa significativa ricorrenza che porta in se anche un’importante traccia storica che antecedentemente fù svolta con il I° centenario nel 1983, il II° centenario è quello attuale del 2008, che si ripeterà al compiere del III° centenario, che per volontà di Sua Santita Giovanni Paolo II°, si terrà esattamente nel 2033 ossia tra 25 anni. Vedi la galleria fotografica...
Articolo (p)Link   Storico Storico  Stampa Stampa
 
(Inserito da: Redazione il 15/08/2008 alle 08:30:00, in Pubblicazioni, linkato 558 volte)
Mitico Cinquino Informa #507 PROVAAAA
Articolo (p)Link   Storico Storico  Stampa Stampa
 
(Inserito da: Redazione il 13/08/2008 alle 17:55:26, in Eventi, linkato 687 volte)
Dopo un’accurata selezione di tutti i graditi ospiti registrati che solo intervenuti al raduno svoltosi il 21 giugno a Roma presso il Mitinitaly Village abbiamo creduto opportuno consegnare un “riconoscimento di merito al Pilota Ettore Sarandrea”, il quale presentandosi con la sua auto da competizione, la “Maxi 500”, si è reso parte attiva e dominante di parte della manifestazione, coinvolgendo le persone presenti e la sfera direzionale dell’Associazione Mitinitaly. Pertanto, Mitico Cinquino, in accordo con Mitinitaly, ha consegnato l’attestato di partecipazione al raduno ed un ricco cesto contenente vini e vivande d’origine controllata esclusivamente italiane per potergli simpaticamente augurare...buon AppeMito!!! Vedi la galleria fotografica...
Articolo (p)Link   Storico Storico  Stampa Stampa
 
(Inserito da: Redazione il 08/08/2008 alle 09:15:31, in Notizie, linkato 440 volte)
Il Gruppo Fiat ha recentemente firmato a Colonia un accordo internazionale, con DB Fuhrpark, società di servizi che gestisce il parco auto di Deutsche Bahn (compagnia ferroviaria pubblica tedesca con 230.000 impiegati). Il contratto prevede che, dal 2009, Fiat fornisca 1000 unità, fra auto e veicoli commerciali leggeri, da distribuire nei 25 Paesi europei in cui opera la DB Fuhrpark. Quest'ultima, avrà così modo di offrire ai suoi clienti un ampio ventaglio di allestimenti specifici e diverse formule di utilizzo, dal noleggio a lungo-breve termine al leasing, al car sharing. Per quest'ultima tipologia in particolare, la DB Fuhrpark ha scelto la nuova 500, vera e propria icona in Germania.
Articolo (p)Link   Storico Storico  Stampa Stampa
 
Pagine: 1 2
< dicembre 2018 >
L
M
M
G
V
S
D
     
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
           

Titolo
Arte (1)
Attualità (2)
Cinema & Tv (1)
Comunicazioni (3)
Eventi (469)
Motori (1)
Notizie (131)
Pogea Racing (1)
Pubblicazioni (7)
Roma Cavalli (1)
Romeo Ferraris (1)
Sagre (1)
Tendenze (2)
Viaggi (1)

Catalogati per mese:
Dicembre 2006
Gennaio 2007
Febbraio 2007
Marzo 2007
Aprile 2007
Maggio 2007
Giugno 2007
Luglio 2007
Agosto 2007
Settembre 2007
Ottobre 2007
Novembre 2007
Dicembre 2007
Gennaio 2008
Febbraio 2008
Marzo 2008
Aprile 2008
Maggio 2008
Giugno 2008
Luglio 2008
Agosto 2008
Settembre 2008
Ottobre 2008
Novembre 2008
Dicembre 2008
Gennaio 2009
Febbraio 2009
Marzo 2009
Aprile 2009
Maggio 2009
Giugno 2009
Luglio 2009
Agosto 2009
Settembre 2009
Ottobre 2009
Novembre 2009
Dicembre 2009
Gennaio 2010
Febbraio 2010
Marzo 2010
Aprile 2010
Maggio 2010
Giugno 2010
Luglio 2010
Agosto 2010
Settembre 2010
Ottobre 2010
Novembre 2010
Dicembre 2010
Gennaio 2011
Febbraio 2011
Marzo 2011
Aprile 2011
Maggio 2011
Giugno 2011
Luglio 2011
Agosto 2011
Settembre 2011
Ottobre 2011
Novembre 2011
Dicembre 2011
Gennaio 2012
Febbraio 2012
Marzo 2012
Aprile 2012
Maggio 2012
Giugno 2012
Luglio 2012
Agosto 2012
Settembre 2012
Ottobre 2012
Novembre 2012
Dicembre 2012
Gennaio 2013
Febbraio 2013
Marzo 2013
Aprile 2013
Maggio 2013
Giugno 2013
Luglio 2013
Agosto 2013
Settembre 2013
Ottobre 2013
Novembre 2013
Dicembre 2013
Gennaio 2014
Febbraio 2014
Marzo 2014
Aprile 2014
Maggio 2014
Giugno 2014
Luglio 2014
Agosto 2014
Settembre 2014
Ottobre 2014
Novembre 2014
Dicembre 2014
Gennaio 2015
Febbraio 2015
Marzo 2015
Aprile 2015
Maggio 2015
Giugno 2015
Luglio 2015
Agosto 2015
Settembre 2015
Ottobre 2015
Novembre 2015
Dicembre 2015
Gennaio 2016
Febbraio 2016
Marzo 2016
Aprile 2016
Maggio 2016
Giugno 2016
Luglio 2016
Agosto 2016
Settembre 2016
Ottobre 2016
Novembre 2016
Dicembre 2016
Gennaio 2017
Febbraio 2017
Marzo 2017
Aprile 2017
Maggio 2017
Giugno 2017
Luglio 2017
Agosto 2017
Settembre 2017
Ottobre 2017
Novembre 2017
Dicembre 2017
Gennaio 2018
Febbraio 2018
Marzo 2018
Aprile 2018
Maggio 2018
Giugno 2018
Luglio 2018
Agosto 2018
Settembre 2018
Ottobre 2018
Novembre 2018
Dicembre 2018

Gli interventi più cliccati

Titolo
Logo (1)

Le fotografie più cliccate

Titolo



12/12/2018 @ 13:07:22
script eseguito in 79 ms