"
"
 
Ci sono 30 persone collegate

Cerca per parola chiave
 

Titolo




\\ Home Page : Storico per mese (inverti l'ordine)
Di seguito tutti gli interventi pubblicati sul sito, in ordine cronologico.
 
 
(Inserito da: Redazione il 26/08/2009 alle 18:11:07, in Notizie, linkato 651 volte)
Il Made in Italy è stato sempre molto apprezzato in tutto il mondo ed è indubbio ha sicuramente una marcia in più. Uno dei simboli del nostro Paese, la Fiat 500, vi stupirà ancora una volta, perché adesso potrete ammirare la 500 in tutti i migliori negozi di calzature e indossare il vostro modello preferito! La collezione di scarpe con il marchio 500 ha lanciato una linea colorata e curata nei minimi dettagli, capace di accontentare anche il cliente più difficile. Tutti pazzi per la Fiat 500 dalla testa... ai piedi! (Fans Blog)
Articolo (p)Link   Storico Storico  Stampa Stampa
 
(Inserito da: Redazione il 26/08/2009 alle 15:08:06, in Notizie, linkato 707 volte)
Un poco noto preparatore tedesco, Karl Schnorr Kraftfahrzeuge, a presentato una elaborazione a tema Fiat 500 Abarth che ha quasi dell’incredibile. Niente kit estetici bizzarri, niente modifiche o porte ad ali di gabbiano che rendano “diversa” o che facciano trasformare in un Freak la recente peperina italiana. Il temerario tuner si è concentrato sul potenziale in cavalli che il generoso 4 cilindri turbo da 1.4 litri poteva esprimere oltre i 135 di serie. Con questo progetto in mente sono stati “creati” due differenti stage di elaborazione per la 500 Abarth; si tratta di due differenti serie di modifiche che incrementano in maniera senza dubbio importante la cavalleria del motore Fiat, facendogli raggiungere livelli di potenza un tempo impensabili per un 1.400 prodotto in serie. Il primo stage di elaborazione prevede un incremento di 28 cavalli, ottenenti mediante una messa a punto della centralina elettronica, che fanno attestare la Scorpioncina a 163 cavalli, portandola al livello della versione speciale “da 0 a 100″. Il secondo stage è invece quello destinato a chi ha buone coronarie e polso fermo al volante; con la rimappatura della ECU, l’adozione di uno scarico completo di tipo custom e installando una turbina maggiorata è possibile contare su un aumento di 65 cavalli, quindi per un totale di 200 cavalli. Chissà in quanti hanno già l’acquolina in bocca o vorrebbero scoprire, magari constatandolo di persona, il comportamento della Fiat 500 Abarth con a disposizione questa grande riserva di potenza. Si tratta comunque di modifiche che non richiedono cifre astronomiche: per la prima modifica bastano infatti 950 Euro, per la seconda tocca investire poco più di 5.000 Euro. Le modifiche all’assetto, che prevedono la riduzione sensibile dell’altezza da terra tramite l’adozione di coilovers, costano 1.270 Euro, mentre i 4 cerchi in lega OZ da 17 pollici, verniciati in rosso brillante, costano 1.090 Euro. (Alla Guida)
Articolo (p)Link   Storico Storico  Stampa Stampa
 
(Inserito da: Redazione il 26/08/2009 alle 12:06:17, in Notizie, linkato 1114 volte)
A tutti coloro che allo spirito “vintage” della Fiat 500 vogliono aggiungere un ulteriore tocco nostalgico ci permettiamo di segnalare l’esistenza delle ruote a raggi Borrani S-Ray, specificamente realizzate dallo storico marchio italiano per la piccola torinese. Nei suoi 87 anni di attività la Ruote Borrani è diventata famosa per aver realizzato le ruote a raggi che equipaggiavano le più belle, sportive ed esclusive vetture del passato. Proprio come una Maserati o una Ferrari del primo dopoguerra la Fiat 500 può ora permettersi il lusso di montare quattro cerchi a raggi Borrani che offrono il non trascurabile vantaggio di un peso contenuto (8,8 chilogrammi ciascuno) e di un migliore raffreddamento dell’impianto frenante. Nonostante l’immagine retrò, le ruote S-Ray nascono da una moderna progettazione e da un assemblaggio manuale che, raggio dopo raggio, promette la massima accuratezza produttiva. Grazie ad una tecnica costruttiva abbondantemente collaudata (certificata anche dal TÜV tedesco) e alla continua richiesta proveniente dai collezionisti per le loro auto d’epoca, le ruote a raggi Borrani possono sfoggiare la loro classica eleganza nei raduni di auto storiche e ora anche sulla sfiziosa citycar torinese. Due sono le versioni dell’S-Ray, una con il cerchio esterno in lega d’alluminio dipinto nel tradizionale colore grigio metallizzato e l’altra con finitura nera opaca; i 64 raggi in acciaio antiossidamento, invece, mantengono sempre il colore argentato. Le misure disponibili per la Fiat 500 sono 6,5 x 16” e 6,5 x 17”. Il set di quattro cerchi S-Ray ha un costo di 1.990 Euro. (Omni Auto)
Articolo (p)Link   Storico Storico  Stampa Stampa
 
(Inserito da: Redazione il 25/08/2009 alle 16:35:36, in Notizie, linkato 480 volte)
Non si può dire che abbia un aspetto scontato, la Citroën DS3, il primo dei nuovi modelli dell’esclusiva gamma DS. Il design è molto ricercato, accentuato da particolari come il tetto che sembra “galleggiare” sui montanti neri, i tratti marcati del frontale, segnato da due profondi baffi verticali “farciti” di led, i passaruota accentuati e i tanti particolari cromati. Quattro colori per il tetto: nero, bianco, azzurro o rosso, sette possibilità di caratterizzazione estetica: Maori, Zèbre, Onde, Daisy, Co-Design, Map, Plane, numerose opzioni per quanto riguarda i cerchi, anche bianchi, e gli allestimenti interni: Citroën intende così garantire davvero a tutti la possibilità di farsi su misura la propria DS3. Un principio, quello della personalizzazione, che ha funzionato bene su altri modelli come la Fiat 500 e la Mini e che la Casa francese ha deciso di adottare su questa nuova linea di prodotti, caratterizzati, secondo il costruttore, da qualità superiori in termini di dinamica, prestazioni e finiture. Una gamma che affiancherà quella più tradizionale: oltre alla DS3, infatti, sarà in vendita anche una nuova generazione della C3. La nuova DS3 è prodotta nello stabilimento francese di Poissy. La commercializzazione inizierà subito dopo il debutto al Salone di Francoforte di metà settembre. Ancora non sono stati resi noti i prezzi ma, secondo quanto ha dichiarato a “Quattroruote” Jean-Marc Galles, direttore generale di Citroën e Peugeot, la DS3 punta “a un pubblico giovane composto in buona parte da donne, attento alla linea e al design, ma non disposto a spendere cifre irragionevoli”. E sulla concorrenza della Mini, il manager francese la pensa così: “Punteremo allo stesso pubblico? Perché no. Ma il nostro target è più ampio, è una nicchia molto più vasta, se mi passa il gioco di parole”.(Quattro Ruote)
Articolo (p)Link   Storico Storico  Stampa Stampa
 
(Inserito da: Redazione il 24/08/2009 alle 10:09:19, in Notizie, linkato 513 volte)
Prodotta tra il 1957 e il 1991, la Trabant è stata la vettura che ha motorizzato gli stati dell’est Europa prima dell’abbattimento del muro di Berlino. Alla stessa stregua della Fiat 500, della Citroën 2 cavalli, della Renalt 4 e del Maggiolone della Volkswagen. Una piccola auto con motore da 500cc a due tempi due cilindri e un design spartano, fu l’auto simbolo della Germania dell’Est. Herpa Miniaturmodelle GmbH ha acquisito i diritti del marchio e dal 1990 produce modellini in scala 1/87. La Trabant sta per tornare sul mercato questa volta in versione elettrica e farà il debutto al salone di Francoforte in diretta concorrenza con la Smart, con la Renault Be.pop e la Nissan. Herpa ha sviluppato assieme alla Indycar una nuova Trabant elettrica e sta cercando finanziatori per il progetto. La vettura è dotata di pannelli solari sul tetto e pesa meno di 1000 Kg. L’obiettivo è avere un’autonomia di 250 Km. Lo sviluppo del propulsore è stato delegato alla IAV Automotive Engineering di Berlino. Bisogna aspettare ancora un paio di settimane ma per il ventesimo anniversario della caduta del Muro si potrà ammirare la tanto vituperata Trabant, stavolta, in versione elettrica. Nota per essere un vero “polmone”, la due tempi della VEB (Sachsenring Automobilwerke Zwickau) raggiungeva al massimo i 60 km/h, era fatta molto spartana nella carrozzeria e nell’abitacolo e inquinava, tanto. Per possederla i cittadini della Ddr erano costretti ad una lunga attesa, in media 12 anni. “È stata l’auto simbolo del lato peggiore del comunismo”, si diceva di lei. Ma, per il 9 novembre 2009, la “Trabi” prepara un ritorno a sorpresa: sarà l’auto del futuro in Germania, verde ed elettrica. «Sarà un’auto semplice, pratica, in linea con la tradizione. Ma dotata delle tecnologie più avanzate e completamente elettrica», assicura Jurgen Schnell (in tedesco significa ‘svelto’), portavoce della Indycar. Attualmente nel registro automobilistico tedesco sono iscritti ancora 50mila esemplari che prendono parte annualmente al “Trabi Rally”. A Berlino vengono offerte a noleggio ai turisti nostalgici. (Il Sole 24 Ore)
Articolo (p)Link   Storico Storico  Stampa Stampa
 
(Inserito da: Redazione il 23/08/2009 alle 16:23:42, in Eventi, linkato 759 volte)
Gavignano, sorge su un piccolo promontorio situato alla confluenza fra i fiumi Rio e Sacco, a nord del Monte Lupone, nei monti Lepini, qui per volontà di Guido Cocco si è svolto il 3° raduno di Fiat 500 ed altre auto d’interesse storico con la benevolenza ed il patrocinio del Sindaco Claudio Sinibaldi ed i membri della giunta comunale in particolar modo Claudio Collacchi e Claudio Mazzocchi. Quella mattina, giunti sul luogo abbiamo parcheggiato le nostre mitiche in via Roma dove è stata effettuata l’iscrizione ricevendo un pacco contenente dei prodotti tipici locali e dei gadget in ricordo della manifestazione. Dopo poco siamo stati invitati a partecipare ad un ricco buffet rustico composto da prodotti caseari freschi e stagionati dello stabilimento “La Pecorella” inoltre dei panini e pizzette ripiene con prosciutto e porchetta locale, offerti dal comune. Più tardi, ci siamo preparati per procedere ad un piacevole giro panoramico che ha toccato anche i territori di Colleferro e Segni e del rientro fermandoci per un fresco aperitivo particolarmente raffinato, offerto dai gestori di “L’Angolo del Bar”. Il pranzo si è svolto presso l’amplia sala del Ristorante “La Roccia” che ha servito ai commensali cibi, preparati ancor oggi rispettando le tradizioni, accompagnati da vini locali. Al termine, ogni iscritto ha ricevuto a sorpresa una deliziosa caciotta da portare con se, sono seguiti i ringraziamenti estesi a tutti i partecipanti ed a coloro che hanno favorito l’effettuarsi di questa magnifica manifestazione. Vedi la galleria fotografica...
Articolo (p)Link   Storico Storico  Stampa Stampa
 
(Inserito da: Redazione il 20/08/2009 alle 14:00:38, in Notizie, linkato 489 volte)
Vi ricordate della 500 gigante esposta dalla fine del 2007 nei più importanti Saloni internazionali dell’auto? Ebbene anche lei in occasione dell’estate ha perso il tetto ed è volata oltremanica per promuovere in modo spettacolare il lancio delle nuova 500 C. Il “modellone” della popolare citycar torinese in scala 5:1 è stato parcheggiato in Oxford Street nel cuore di Londra e farà da sfondo dal 28 agosto al 2 settembre all’operazione “The Big Smile” che consiste in un vero e proprio spazio di intrattenimento dei passanti all’insegna della 500. Esposte ci sono tutte le ultime versioni della 500 (500 by Diesel compresa), dei desk informativi per partecipare a concorsi, prenotare test drive e ancora fare uno spuntino. La capitale inglese non è nuova ad operazioni di marketing particolarmente impattanti dedicate alla Fiat 500. Nel gennaio 2008 per il lancio commerciale del modello, un esemplare della vettura fu chiuso in una cabina del London Eye, la ruota panoramica di Londra, e portato a 130 metri di altezza. (Omni Auto)
Articolo (p)Link   Storico Storico  Stampa Stampa
 
(Inserito da: Redazione il 16/08/2009 alle 19:08:13, in Eventi, linkato 801 volte)
In località Camerino, situata in posizione panoramica su di un colle, al centro della zona montana della provincia di Macerata, chiusa a sud dal massiccio dei Sibillini e a nord dal Monte San Vicino, dove il territorio propone un paesaggio collinare, dolcemente mosso, caratterizzato da una gradevole alternanza di campi coltivati, piccoli boschi e querce secolari, si è svolto il primo raduno di Fiat 500. Bello e ben organizzato, ha meritatamente ottenuto il successo sperato da Mirko Mancinelli e Chiara Cicconi che domenica 16 hanno visto presentarsi al loro cospetto una vera invasione di piccole mitiche provenienti da diverse regioni . L’appuntamento era nei pressi della chiesa Madonna delle Carceri, più precisamente presso l’amplio spazio adiacente il bar gelateria “Brivido Goloso” dove si è proceduto all’iscrizione e alla consegna dei gadget. Nel mentre chi aveva già provveduto, poteva recarsi nel centro della cittadina per visitare il Museo di Scienze Naturali, nel quale si potevano ammirare le collezioni zoologiche, paleontologiche ed etnografiche. Al termine dell’interessante visita culturale, siamo risaliti sulle nostre autovetture d’epoca per recarci a Pievebovigliana, presso l’agriturismo “Sapori di Campagna” dove il Sindaco Sandro Luciani ci ha dato il benvenuto offrendoci un gradito ristoro. Ripartiti ci siamo diretti a Muccia dove il Sindaco Mario Baroni ha voluto accoglierci presso il ristorante “I Cacciatori” per un fresco aperitivo. Al rientro a Camerino, ci siamo diretti all’albergo ristorante “I Duchi” di Roberto Lupidi dove abbiamo potuto degustare le bontà locali servite da personale altamente qualificato. Nel mentre, si è svolta una grandiosa lotteria ad estrazione dei numeri d’iscrizione delle auto e la consegna di targhe e trofei, tra cui una scultura in ferro battuto rappresentativa di una Fiat 500 del noto artista locale Stefano Bellesi, sia per i partecipanti che per i rappresentanti dei vari club intervenuti. È seguito il saluto di commiato con l’auspicio di ritrovarsi nella successiva edizione sempre più numerosi mantenendo lo stesso spirito gioioso che contraddistingue i migliori cinquecentisti ed i ringraziamenti ai comuni di Camerino, Muccia, Pievebovigliana ed a coloro che si sono prodigati per la realizzazione e la buona riuscita di quest’incontro. Vedi la galleria fotografica...
Articolo (p)Link   Storico Storico  Stampa Stampa
 
(Inserito da: Redazione il 15/08/2009 alle 08:30:00, in Pubblicazioni, linkato 675 volte)
L’estate rovente che ci sta accompagnando in questi giorni non ferma certo la voglia di realizzare il numero 511 di Mitico Cinquino Informa. La copertina dell’edizione del trimestre luglio-settembre è dedicata alla manifestazione di auto storiche svoltasi nella zona rossa del centro de L’Aquila. Città che dopo il tragico terremoto vuole pian piano rialzarsi e riprendere il ritmo di vita da capoluogo d’Abruzzo. L’occasione è stata data dai club Auto Antiche Aquilane e Ruote d’Epoca Aquilane nel ricordare due compianti soci. Anche in questo numero sulla quarta di copertina troverete PerLa Comunicazione Magazine che nel suo terzo numero ci porterà tra le meraviglie della costa caprese. Diventato un appuntamento fisso l’inserto Mitico Cinquino Extra è tutto dedicato allo scorso 3 luglio, giorno in cui la trasmissione estiva di Uno Mattina ha ospitato negli studi rai alcune Fiat 500 arrivate da tutta Italia per omaggiare i 52 anni della mitica ed i 25 del Fiat 500 Club Italia. Buona lettura...
Articolo (p)Link   Storico Storico  Stampa Stampa
 
(Inserito da: Redazione il 09/08/2009 alle 19:04:24, in Eventi, linkato 714 volte)
In una splendida giornata organizzata dall’associazione “Cavalieri di Moricone” per l’ottava edizione consecutiva della “Festa del cavallo” con la presenza di Donald e Vanessa Niuman e i loro stupendi cavalli di alta scuola ammaestrati per numeri acrobatici e spettacoli country. Il Presidente della citata associazione Angelo Dominici assieme al Vice Presidente Egidio Capelli, per mezzo del loro socio Valter Teverini che risulta anche socio dell’associazione di auto storiche “Fiat 500 Gruppo Ostia Beach”, hanno potuto invitare con piacere per il secondo anno consecutivo questo club rappresentato dal Presidente Fortunato Romano che si è mobilizzato per presenziare con circa una settantina di equipaggi. All’arrivo ci siamo diretti nel vasto campo sportivo dove ordinatamente erano in mostra delle bellissime vetture dai diversi modelli con colori sgargianti che al sole emanavano una straordinaria brillantezza. Dopo la foto delle vetture è seguita quella di gruppo e poi tutti a fare un breve giro nelle vicinanze per poi ritornate per l’aperitivo ed il pranzo. Nel mentre Donald assieme ai suoi collaboratori accudivano e preparavano i cavalli per un breve assaggio di quello che sarebbe stato la sera il vero e proprio spettacolo equestre. Vedi la galleria fotografica...
Articolo (p)Link   Storico Storico  Stampa Stampa
 
Pagine: 1 2
< dicembre 2018 >
L
M
M
G
V
S
D
     
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
           

Titolo
Arte (1)
Attualità (2)
Cinema & Tv (1)
Comunicazioni (3)
Eventi (469)
Motori (1)
Notizie (131)
Pogea Racing (1)
Pubblicazioni (7)
Roma Cavalli (1)
Romeo Ferraris (1)
Sagre (1)
Tendenze (2)
Viaggi (1)

Catalogati per mese:
Dicembre 2006
Gennaio 2007
Febbraio 2007
Marzo 2007
Aprile 2007
Maggio 2007
Giugno 2007
Luglio 2007
Agosto 2007
Settembre 2007
Ottobre 2007
Novembre 2007
Dicembre 2007
Gennaio 2008
Febbraio 2008
Marzo 2008
Aprile 2008
Maggio 2008
Giugno 2008
Luglio 2008
Agosto 2008
Settembre 2008
Ottobre 2008
Novembre 2008
Dicembre 2008
Gennaio 2009
Febbraio 2009
Marzo 2009
Aprile 2009
Maggio 2009
Giugno 2009
Luglio 2009
Agosto 2009
Settembre 2009
Ottobre 2009
Novembre 2009
Dicembre 2009
Gennaio 2010
Febbraio 2010
Marzo 2010
Aprile 2010
Maggio 2010
Giugno 2010
Luglio 2010
Agosto 2010
Settembre 2010
Ottobre 2010
Novembre 2010
Dicembre 2010
Gennaio 2011
Febbraio 2011
Marzo 2011
Aprile 2011
Maggio 2011
Giugno 2011
Luglio 2011
Agosto 2011
Settembre 2011
Ottobre 2011
Novembre 2011
Dicembre 2011
Gennaio 2012
Febbraio 2012
Marzo 2012
Aprile 2012
Maggio 2012
Giugno 2012
Luglio 2012
Agosto 2012
Settembre 2012
Ottobre 2012
Novembre 2012
Dicembre 2012
Gennaio 2013
Febbraio 2013
Marzo 2013
Aprile 2013
Maggio 2013
Giugno 2013
Luglio 2013
Agosto 2013
Settembre 2013
Ottobre 2013
Novembre 2013
Dicembre 2013
Gennaio 2014
Febbraio 2014
Marzo 2014
Aprile 2014
Maggio 2014
Giugno 2014
Luglio 2014
Agosto 2014
Settembre 2014
Ottobre 2014
Novembre 2014
Dicembre 2014
Gennaio 2015
Febbraio 2015
Marzo 2015
Aprile 2015
Maggio 2015
Giugno 2015
Luglio 2015
Agosto 2015
Settembre 2015
Ottobre 2015
Novembre 2015
Dicembre 2015
Gennaio 2016
Febbraio 2016
Marzo 2016
Aprile 2016
Maggio 2016
Giugno 2016
Luglio 2016
Agosto 2016
Settembre 2016
Ottobre 2016
Novembre 2016
Dicembre 2016
Gennaio 2017
Febbraio 2017
Marzo 2017
Aprile 2017
Maggio 2017
Giugno 2017
Luglio 2017
Agosto 2017
Settembre 2017
Ottobre 2017
Novembre 2017
Dicembre 2017
Gennaio 2018
Febbraio 2018
Marzo 2018
Aprile 2018
Maggio 2018
Giugno 2018
Luglio 2018
Agosto 2018
Settembre 2018
Ottobre 2018
Novembre 2018
Dicembre 2018

Gli interventi più cliccati

Titolo
Logo (1)

Le fotografie più cliccate

Titolo



12/12/2018 @ 13:04:41
script eseguito in 144 ms