"
"
 
Ci sono 127 persone collegate

Cerca per parola chiave
 

Titolo




\\ Home Page : Storico per mese (inverti l'ordine)
Di seguito tutti gli interventi pubblicati sul sito, in ordine cronologico.
 
 
(Inserito da: Redazione il 30/05/2010 alle 20:04:59, in Eventi, linkato 424 volte)
La Seat compie 60 anni e in questo lasso di tempo ha compiuto tanti passi avanti, sia a livello di produzione, sia di risultati, dato che la Seat Leon TDI ha vinto nel 2008 e nel 2009 il Campionato del Modo Turismo nella classifica costruttori e piloti. Per festeggiare questo evento di storia la Seat ha deciso di regalare sconti, omaggi e promozioni per coloro che a maggio e giugno decideranno di acquistare una Seat. Inizialmente la Seat era costituita dall’INI, dalle banche e dalla Fiat e la sua prima vettura è stata la 1400A, molto simile ad una Fiat. Ebbe subito un grande successo, infatti subito entrò in produzione anche la 600. Nei primi anni ‘60 la 1400 venne sostituita dalla 1500, un’auto polivalente che venne utilizzata sia come ambulanza, ma anche come taxi e auto della polizia. Negli anni ‘70 Seat iniziò l’export dei propri prodotti, tanto che nel 1975 venne costruito il Technical Centre di Martorell con l’obiettivo di dare autonoma personalità alle sue auto. Come conseguenza a ciò ci fu l’evoluzione della Fiat 126, la Seat 133 esportata anche in Argentina ed Egitto. Grande successo ebbe poi la 1200 Sport con pianale della 127 ma in stile coupé e firmata dall’italiano Sassano. La motorizzazione 124 e i 67 cavalli di potenza hanno dato una buona impronta a quest’auto. Negli anni ‘80 la crisi ha colpito anche il gruppo spagnolo, ma nella sfortuna di non aver ricevuto l’aumento di capitale dalla Fiat, c’è stato l’ingresso del gruppo da parte di Volkswagen. La casa tedesca ha affidato alla Seat la vendita in patria di Polo, Derby e Passat. Inoltre nello stesso periodo nasce la prima auto interamente realizzata dalla Seat: la Ibiza firmata Giugiaro. Successivamente al Salone di Barcellona del 1991 debuttò la Toledo, prima vettura sviluppata interamente sotto il controllo della Volkswagen e anch’essa firmata da Giugiaro. Nei primi anni del secolo si completa l’evoluzione dell’identità Seat, con l’ingresso del gruppo Fiat di Walter de Silva e l’inserimento nel listino di 5 modelli: Ibiza, Leon, Altea, Exeo e Alhambra; poi l’ampliamento della produzione. Per quanto riguarda il futuro sicuramente la Seat si impegnerà nel campo del rispetto ambientale, come in parte già sta facendo con l’Ibiza Ecomotive da 98 g/km di emissioni di CO2. Nel 2014 uscirà anche la Leon Twin Drive Ecomotive. (Automobili10.it)
Articolo (p)Link   Storico Storico  Stampa Stampa
 
(Inserito da: Redazione il 30/05/2010 alle 19:20:53, in Eventi, linkato 625 volte)
La città di Lariano a visto quest’oggi riversarsi nelle sue vie una moltitudine di auto d’epoca dalle diverse fattezze e marche, ognuna con una sua precisa storia alle spalle ma ancora con tanta voglia di percorrere molta altra strada. Presente all’incontro anche una rappresentanza di Shanky Quad Club “Carlo Antonelli” provenienti da Velletri che hanno esposto i loro veicoli affianco ai vecchi ruggiti. In concomitanza dei festeggiamenti della Patrona di Lariano, Sant’Eurosia, si è svolto 8° raduno di auto d’epoca organizzato dal sig. Franco Goretti coordinatore della zona di Lariano dell’Europa Club Fiat 500 e Plurimarche di Aprilia. Presenti alla manifestazione la sig.ra Cinzia Amati segretaria e amministratrice del club in rappresentanza del Presidente Roberto Colosimo e vari coordinatori del Lazio. La mattina ci si è riuniti presso piazza Sant’Eurosia per l’iscrizione, colazione e ritiro di graziosi e utili gadget, tra cui uno stupendo orologio da muro in ceramica commemorativo dell’evento. In tarda mattinata partenza per il giro turistico in direzione Colleferro e ritorno ad Lariano passando per Lariano centro, Artena, Valmontone, Colleferro, Artena, Giulianello con arrivo a Lariano intorno alle 12.00 per effettuare una sosta per gustare un gradevole aperitivo presso la struttura Millenium Sporting Center. Mentre il pranzo sociale si è svolto presso il Ristorante Al Ponte dove siamo stati accolti con grande ospitalità e serviti con accuratezza con un menù con ricco di fantasia, gustoso ed abbondante. Nel mentre, sono stati consegnati dei trofei commemorativi e si è svolta una riffa con diversi premi tra cui un viaggio week end a Siena per due persone, offerto dall’agenzia viaggi Chewing Gum Tour. È seguito il brindisi finale con un ringraziamento a coloro che si sono prodigati per la buona riuscita dell’evento ed un cordiale saluto rivolto agli intervenuti di questo magnifico raduno con l’auspicio di rincontrarsi, il prossimo anno, sempre più compatti e numerosi che mai!!!
Articolo (p)Link   Storico Storico  Stampa Stampa
 
(Inserito da: Redazione il 29/05/2010 alle 18:19:40, in Eventi, linkato 672 volte)
Dal 28 al 30 maggio 2010, si è svolta a Roma, presso il Foro Italico, la nuova edizione del Roma Motor Show, uno dei più importanti saloni automobilistici e motoristici italiani en plein air in programma tra le più prestigiose manifestazioni della capitale. L’evento d’apertura della 55^ edizione che si è svolto nel prestigioso Circolo Canottieri Aniene, il 28 maggio, si è rivelata l’occasione per festeggiare i 70 anni della Rivista Motor, organizzatrice dell’evento e prima testata motoristica italiana in ordine storico. La cerimonia è stata dedicata alla premiazione dei “Motor Award” e ai problemi attuali del settore automotive, alla quale sono intervenute diverse autorità. Alcune caratteristiche peculiari: è la più longeva esposizione settoriale, è l’unico salone che vanta una tradizione ed una continuità negli anni a Roma e nel centro Italia, è l’unico ad accogliere nei suoi spazzi i visitatori mantenendo un ingresso completamente gratuito. La 55^ Mostra Internazionale di Eleganza delle Automobili e dei Veicoli a Motore si è svolta anche in un alternarsi di esposizione statica, fatta di dibattiti e premiazioni, percorsi di guida sicura per adulti e per i più piccoli i corsi di educazione stradale per insegnare a guidare con cautela fin dalla più tenera età, test drive di quad, esibizioni e gare di modellini radio-comandati, sfilate di auto storiche, super-sportive e di moda con l’elezione della Miss Roma Motor Show 2010. Fra le presenze di maggior rilievo la nuova Alfa Romeo Giulietta, la Fiat 500 Cabrio, la Lancia Delta, la nuova Honda CR-V accanto al coupé ibrido CR-Z, la Chevrolet Spark, la Kia Venga e il SUV compatto Soul, la Toyota Urban Cruiser, la Citroen DS3, la Hyundai ix35, ma anche super car come la Maserati GranCabrio, la Lamborghini Gallardo e la BMW Serie 5 affianco alla più “normale” X1. In mostra al Roma Motor Show anche il meglio della produzione americana con i marchi Cadillac, Corvette e Hummer. Ed ancora ospite di riguardo è anche l’I.D.E.A. Institute che presenta al pubblico il suo ultimo concept, Sofia, una berlina quattro posti che prevede una motorizzazione ibrida. Costante la presenza di prestigiosi Club amatoriali, di mezzi dei Corpi dello Stato e con ospiti di riguardo come le Associazioni benefiche. Sabato 29 nel tardo pomeriggio, splendide creazioni della mini collezione “Frammenti di Moda” realizzate dagli allievi stilisti dell’Accademia Altieri hanno sfilato, indossati da affascinanti modelle candidate al titolo di Miss Roma Moror Show 2010, assegnato alla meritevole Giulia Milano, giustamente incoronata da Sergio Flavìa del Core Direttore della Rivista Motor in presenza del Direttore Silvio Mucci della succitata accademia. Alle sfilate si sono alternate a momenti di spettacolo curati dalla Dream Works. Mentre domenica 30, ha avuto luogo l’esposizione di vetture storiche da parte di privati, club e iscritti al Concorso Internazionale di Eleganza della Carrozzeria, al Trofeo Michele Favìa del Core, fondatore della rivista Motor. Nonostante le innumerevoli trasformazioni ed evoluzioni nel corso degli anni, il Roma Motor Show ha saputo mantenere quel concetto di “Mostra Internazionale di Eleganza delle Automobili e dei Veicoli a Motore” che ancora oggi le appartiene.
Articolo (p)Link   Storico Storico  Stampa Stampa
 
(Inserito da: Redazione il 28/05/2010 alle 11:16:18, in Eventi, linkato 431 volte)
Pace. Siglata davanti a tanto di autorità e sotto l’immancabile sguardo dei media. I capi delle due bande di motociclisti Hell’s Angels e Bandidos (sezione Germania) si sono stretti la mano impegnandosi a porre fine all’escalation di crimini e violenza. Le due gang in passato si sono scontrate per difendere i propri colori, le insegne e i simboli che portano sui giubbotti o aerografati sulle moto. Queste gang nate mezzo secolo fa in America si sono diffuse in tutto il mondo riscuotendo più o meno successo a seconda dei Paesi. Le due bande gestiscono affari poco chiari e si sospetta illegali. Gli Angels, per esempio, sono a capo del quartiere a luci rosse di Hannover. Prostituzione e sfruttamento sessuale, droghe, detenzione e commercio di armi clandestine sono solo alcune delle fonti di reddito delle gang. Nel contendersele negli anni la Germania ha assistito a scontri violentissimi. L’immagine del motociclista ribelle, icona della cinematografia, è molto lontana dalla realtà dei fatti. Qui i regolamenti di conti non si fanno con coltelli e catene, ma con bazooka, autobombe e granate da guerra. La Germania non poteva più sopportare una guerra entro i propri confini ed allora ha imposto una scelta. O le bande accettavano l’accordo o sarebbero stati banditi dai confini nazionali. Frank Hanebuth, 45enne presidente Hell’s Angels di Hannover, e Peter Maczollek dei Bandidos, allora si sono presentati dal notaio e dopo aver firmato un contratto, che pare più commerciale che di non belligeranza, si sono stretti virilmente la mano per concludere l’accordo. Accordo che oltre la non aggressione stabilisce una spartizione territoriale e inoltre impone di non accettare nuovi membri o ex membri dell’altra banda e per almeno un anno di non costituire altri circoli. (Ansa.it)
Articolo (p)Link   Storico Storico  Stampa Stampa
 
(Inserito da: Redazione il 23/05/2010 alle 23:44:05, in Eventi, linkato 396 volte)
Vuoi parlare di auto nuove? Vuoi scambiare opinioni sui nuovi modelli? Vai al giardino estivo del Fiat Open Lounge, la location di Fiat Automobiles situata a Milano presso l’Executive Lounge in via De Tocqueville, 3. È anche pieno di attrazioni di altro tipo... Il Fiat Open Lounge ha aperto la stagione estiva 2010, e per i prossimi mesi “caldi”, sarà teatro di eventi esclusivi e serate imperdibili. Per l’occasione lo spazio, un open lounge ricercato in cui prevalgono i colori bianco, rosso e acciaio a sottolineare l’alta tecnologia e rispetto per l’ambiente, mood e identity di Fiat e della nuova 500 C, si trasformerà in un ambiente caratterizzato da colori e atmosfere fluorescenti e ritmi musicali anni Ottanta mixati con suoni elettronici grazie all'esclusiva presenza del dj-set di Andy, ex componente dei Bluvertigo e artista a 360°. Proprio l’artista che oggi mescola generi e strumenti espressivi passando con la stessa naturalezza dal ruolo di musicista a quello di artista figurativo e designer, è stato autore nei mesi scorsi di una speciale Fiat 500 interamente decorata con forme e sfumature fluorescenti di puro stampo surrealista. Madrina d’eccezione della serata di inaugurazione caratterizzata da musica new wave e arte contemporanea è stata la bellissima showgirl e attrice spagnola Laura Barriales. Immancabile la presenza di Fiat 500 da 500 by Diesel, a 500 Barbie a 500 Pink (secondo la serata) in uno dei luoghi più di tendenza delle calde estati milanesi degli ultimi anni: il Fiat Open Lounge. (BlogoSfere.it)
Articolo (p)Link   Storico Storico  Stampa Stampa
 
(Inserito da: Redazione il 23/05/2010 alle 20:05:37, in Eventi, linkato 684 volte)
Un incontro promosso dal sig. Riccardo Tofi presidente del comitato festeggiamenti di Madonna delle Rose di Piglio in collaborazione con il sig. Gaetano Attilio Serecchia, Fiduciario del Coordinamento di Frosinone del Fiat 500 Club Italia. Sopra invito si sono presentate all’appuntamento 50 mitiche Fiat 500 di diversi modelli e colori che hanno assediato parte del centro storico della piccola ma solare cittadina di Piglio. Presente alla manifestazione in rappresentanza del suddetto club il consigliere Piero Rubeo assieme al Fiduciario di Roma Pierluigi Rubeo ed il Consigliere e fiduciario di Napoli Marcello Scaiola accompagnato dal suo amico nonché fiduciario di Litorale Domitio, Antonio Di Napoli. Dopo una breve permanenza nel luogo siamo risaliti in auto per recarci presso la Cantina Sociale Cesanese del Piglio che, vede la sua nascita nel 1960 grazie ad un gruppo di viticoltori il cui scopo era creare vini di elevata qualità. Fin dalla sua istituzione, la cooperativa ha sempre evidenziato un forte legame con i vitigni autoctoni ciociari: “l’amore per le vigne è una tradizione che si tramanda da generazioni”. I vigneti, che i soci curano in modo sartoriale, sono situati ad una altitudine che varia tra i 200 e 600 metri sul livello del mare. La produzione si aggira intorno alle 350-400 mila bottiglie per anno, la maggior parte rappresentative del vino Cesanese del Piglio. L’obbiettivo dell’azienda è far conoscere i vitigni autoctoni della Ciociaria cercando con i nostri prodotti di far bere il territorio. Questo è ciò che ha affermato il Presidente Gino Tofi mettendosi a nostra disposizione per effettuare un’interessante visita al suo interno. Risaliti in auto siamo rientrati nel paese per andare a pranzare. Gli anziani del luogo ci hanno ospitati nei loro centro, allestendo l’intera sala da banchetto e preparando pasti locali molto gustosi ed aromatici, simili a quelli che venivano cucinati dalle nostre nonne con tanto amore e parsimonia, accostati da vini da tavola rigorosamente di produzione territoriale. Al termine, l’assessore al Comune di Piglio Ceccaroni Raffaello, in rappresentanza del Sindaco Tommaso Cittadini, prendendo la parola ha voluto complimentarsi “in primis” con Andrea Ambrosetti presidente del centro anziani e con le gentili signore che si sono prodigate nell’intento di rendere queste pietanze più gustose che mai inoltre ha rivolto un ringraziamento agli organizzatori della manifestazione e agli intervenuti per la bella giornata trascorsa assieme. È seguito uno scambio di targhe commemorative e un arrivederci a presto in questo piccolo ma accogliente paese del frusinate.
Articolo (p)Link   Storico Storico  Stampa Stampa
 
(Inserito da: Redazione il 22/05/2010 alle 19:45:15, in Eventi, linkato 724 volte)
Tutto è pronto per accogliere la 14^ edizione di Non solo Motori, organizzata da Euro Service di Roma. Grande novità di questa edizione è la splendida location del litorale romano, di fronte al Pontile di Ostia Lido che accoglie oltre 35 espositori che racchiudono tutti i settori dedicati al mondo dei motori; sono infatti presenti i migliori marchi delle concessionarie che proporranno tutte le novità del settore automobilistico mettendo a disposizione del pubblico grandi offerte sia nel prezzo che nei prodotti offerti. Presenti allestitori di impianti Hi-Fi di ultima generazione, rivenditori di motocicli con tutte le novità di casa Honda e Piaggio, ricambio vetri con assistenza Glass Group e impianti a gas della BRC. Come sempre non mancano i Corpi di Stato con l’esposizione di veicoli storici e moderni e tra questi la Polizia di Stato, Carabinieri, Corpo Forestale ed Esercito e la Polizia Municipale a presenziare con i propri mezzi in servizio. Non possono mancare i Club delle auto e moto d’epoca e tra questi si segnala la presenza del Guzzi Moto Club Roma, il Fiat 500 Gruppo Ostia Beach e la Scuderia Ferrari Club di Ostia. Sabato 22, invece, 20 Ferrari del Club di Fiumicino Passione Rossa hanno stazionato dalla mattina e fino al pomeriggio sul pontile.
Articolo (p)Link   Storico Storico  Stampa Stampa
 
(Inserito da: Redazione il 21/05/2010 alle 17:00:24, in Eventi, linkato 484 volte)
La Fiat 600 non verrà più prodotta, questo è quanto ha annunciato la Fiat Poloska. Entro la fine del mese di maggio dallo stabilimento polacco di Tychy usciranno gli ultimi esemplari dell’auto economica prodotta dal Lingotto. Una scelta necessaria per abbattere i costi oppure una scelta strategica per il lancio della nuova Fiat Uno? Intanto l’unica cosa certa è che la piccola 600, auto che ha segnato un’epoca molto significativa dello storia dell’automobilismo almeno italiano, non sarà più prodotta. La Fiat 600, che lo scorso mese di marzo ha spento dodici candeline, ha oltrepassato il milione di unità vendute durante la sua permanenza sul mercato. Per la precisione le vetture vendute sinora sono 1,3 milioni. In Italia sono stati venduti 724.748 esemplari, mentre in Polonia 289.302 unità, la Fiat 600 ha avuto un discreto successo anche in Germania dove sono state vendute 82.287 unità. Con l’uscita di scena della 600 la reginetta del mercato, almeno per il momento, sarà la Fiat Panda. (FanPage.it)
Articolo (p)Link   Storico Storico  Stampa Stampa
 
(Inserito da: Redazione il 16/05/2010 alle 20:25:50, in Eventi, linkato 774 volte)
Tivoli, l’antica “Tibur Superbum” come venne chiamata nell’Eneide dal sommo Virgilio, è situata alle pendici dei Monti Tiburtini ed offre ad ogni passante uno splendido belvedere sulla sottostante campagna romana. Ville fastose e monumenti antichi rendono questa terra unica e spettacolare, anche Publio Elio Adriano la omaggiò rivolgendole una composizione poetica dove la definì “Animula vagula, blandula”, cioè la “Piccola anima smarrita e soave”. Fonte d’infinita ricchezza sono sicuramente le acque albule, conosciute fin dai tempi della Roma imperiale e considerate come “acque santissime” per le loro proprietà curative. L’incontro domenicale che si è svolto a Tivoli è stato dedicato interamente agli appassionati di vetture d’epoca. Ideato e programmato da Giancarlo Irilli che in quella mattina ha accolto i partecipanti intervenuti porgendogli il suo benvenuto, davanti al Bar Pica. Una volta compattato il gruppo, ci siamo recati a fare una piacevole gita al bivio di San Polo per ammirare l’incantevole paesaggio, con la possibilità di ristorarci nel vicino bar. Risaliti in auto siamo andati al Ristorante La Taverna della Rocca, sita al centro di Tivoli, dove il personale altamente qualificato ci ha servito delle ottime pietanze gustose ed abbondanti in una sala che evidenziava la sua antichità. Al termine, abbiamo visitato parte dell’Anfiteatro Romano o di Bleso ed ammirato Rocca Pia di Papa Pio II. È seguita una breve passeggiata in piazza Garibaldi fino ad arrivare nei pressi di Villa d’Este, che non abbiamo potuto visitare a causa del tempo piovigginoso. Soddisfatti della piacevole giornata strascorsa assieme, all’insegna della socializzazione, della cultura e perché no della buona tavola, abbiamo deciso di rivederci il 4 luglio per presenziare al raduno d’auto d’epoca sempre in questa splendida ed ospitale cittadina che racchiude bellezze storiche conosciute ed ammirate da turisti provenienti da tutto il mondo.
Articolo (p)Link   Storico Storico  Stampa Stampa
 
(Inserito da: Redazione il 13/05/2010 alle 14:11:28, in Eventi, linkato 400 volte)
FEV ha presentato la Liion, un prototipo derivato dalla Fiat 500 con motore elettrico e sistema EREV, che sfrutta un propulsore rotativo Wankel come Range Extender. Lo schema, simile a quello presentato ufficialmente da Audi per la A1 E-tron, è stato presentato dalla tedesca FEV all’International Vienna Motor Symposium su una Fiat 500 modificata e prevede un motore elettrico da 82 Cv con batterie al litio da 12 kwh, che garantiscono una autonomia di 80 km. Il propulsore wankel, da 295 centimetri cubi, eroga invece 27 Cv e consente di portare l’autonomia totale a 300 km, con emissioni pari a 50 g/km di CO2. Fornito dalla tedesca Aixro, è stato posizionato sotto ai sedili posteriori e modificato per funzionare come Range Extender per la ricarica dell’energia con nuovi iniettori, catalizzatori e nuova gestione elettronica, inoltre è stato incapsulato per ridurne la rumorosità. Il suo serbatoio ha una capacità di 21 litri di benzina. La Liion Drive raggiunge i 120 km/h e tocca i 60 km/h da fermo in meno di 6 secondi. La tedesca FEV è coinvolta nel progetto HK Motors, come fornitrice di sistemi ibridi ed elettrici di propulsione all’interno del grande progetto per la produzione di vetture negli Stati Uniti nel 2013, con la collaborazione di Giugiaro. (AutoBlog.it)
Articolo (p)Link   Storico Storico  Stampa Stampa
 
Pagine: 1 2
< novembre 2019 >
L
M
M
G
V
S
D
    
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
 
             

Titolo
Arte (1)
Attualità (2)
Cinema & Tv (1)
Comunicazioni (3)
Eventi (469)
Motori (1)
Notizie (131)
Pogea Racing (1)
Pubblicazioni (7)
Roma Cavalli (1)
Romeo Ferraris (1)
Sagre (1)
Tendenze (2)
Viaggi (1)

Catalogati per mese:
Dicembre 2006
Gennaio 2007
Febbraio 2007
Marzo 2007
Aprile 2007
Maggio 2007
Giugno 2007
Luglio 2007
Agosto 2007
Settembre 2007
Ottobre 2007
Novembre 2007
Dicembre 2007
Gennaio 2008
Febbraio 2008
Marzo 2008
Aprile 2008
Maggio 2008
Giugno 2008
Luglio 2008
Agosto 2008
Settembre 2008
Ottobre 2008
Novembre 2008
Dicembre 2008
Gennaio 2009
Febbraio 2009
Marzo 2009
Aprile 2009
Maggio 2009
Giugno 2009
Luglio 2009
Agosto 2009
Settembre 2009
Ottobre 2009
Novembre 2009
Dicembre 2009
Gennaio 2010
Febbraio 2010
Marzo 2010
Aprile 2010
Maggio 2010
Giugno 2010
Luglio 2010
Agosto 2010
Settembre 2010
Ottobre 2010
Novembre 2010
Dicembre 2010
Gennaio 2011
Febbraio 2011
Marzo 2011
Aprile 2011
Maggio 2011
Giugno 2011
Luglio 2011
Agosto 2011
Settembre 2011
Ottobre 2011
Novembre 2011
Dicembre 2011
Gennaio 2012
Febbraio 2012
Marzo 2012
Aprile 2012
Maggio 2012
Giugno 2012
Luglio 2012
Agosto 2012
Settembre 2012
Ottobre 2012
Novembre 2012
Dicembre 2012
Gennaio 2013
Febbraio 2013
Marzo 2013
Aprile 2013
Maggio 2013
Giugno 2013
Luglio 2013
Agosto 2013
Settembre 2013
Ottobre 2013
Novembre 2013
Dicembre 2013
Gennaio 2014
Febbraio 2014
Marzo 2014
Aprile 2014
Maggio 2014
Giugno 2014
Luglio 2014
Agosto 2014
Settembre 2014
Ottobre 2014
Novembre 2014
Dicembre 2014
Gennaio 2015
Febbraio 2015
Marzo 2015
Aprile 2015
Maggio 2015
Giugno 2015
Luglio 2015
Agosto 2015
Settembre 2015
Ottobre 2015
Novembre 2015
Dicembre 2015
Gennaio 2016
Febbraio 2016
Marzo 2016
Aprile 2016
Maggio 2016
Giugno 2016
Luglio 2016
Agosto 2016
Settembre 2016
Ottobre 2016
Novembre 2016
Dicembre 2016
Gennaio 2017
Febbraio 2017
Marzo 2017
Aprile 2017
Maggio 2017
Giugno 2017
Luglio 2017
Agosto 2017
Settembre 2017
Ottobre 2017
Novembre 2017
Dicembre 2017
Gennaio 2018
Febbraio 2018
Marzo 2018
Aprile 2018
Maggio 2018
Giugno 2018
Luglio 2018
Agosto 2018
Settembre 2018
Ottobre 2018
Novembre 2018
Dicembre 2018
Gennaio 2019
Febbraio 2019
Marzo 2019
Aprile 2019
Maggio 2019
Giugno 2019
Luglio 2019
Agosto 2019
Settembre 2019
Ottobre 2019
Novembre 2019

Gli interventi più cliccati

Titolo
Logo (1)

Le fotografie più cliccate

Titolo



22/11/2019 @ 01:49:51
script eseguito in 98 ms