"
"
 
Ci sono 110 persone collegate

Cerca per parola chiave
 

Titolo




\\ Home Page : Storico per mese (inverti l'ordine)
Di seguito tutti gli interventi pubblicati sul sito, in ordine cronologico.
 
 
(Inserito da: Redazione il 28/02/2013 alle 15:35:29, in Eventi, linkato 994 volte)
È stata presentata oggi nella splendida cornice del Tempio di Adriano, sede della Camera di Commercio di Roma la quinta edizione di Motodays, Salone Moto e Scooter del Centro-Sud Italia in programma dal 7 al 10 marzo alla Fiera di Roma. A fare da “padrone di casa” è stato il Presidente Fiera Roma, Mauro Mannocchi, che ha illustrato le novità per il 2013 di un evento in crescita esponenziale negli ultimi anni sia dal punto di vista del pubblico (128.400 nel 2012) sia delle aziende (oltre 400 i marchi coinvolti nella passata edizione). “Motodays è un grande Salone delle due ruote – ha detto Mannocchi - è nato cinque anni fa, ovvero proprio quando il mercato ha iniziato ad avere problemi e malgrado questo si è affermato come l’appuntamento più importante e rappresentativo del Centro-sud Italia. Dobbiamo resistere per dare alle aziende l’opportunità di esporre le loro realizzazioni, e per offrire ai cittadini che lo vorranno l’opportunità di vedere dal vivo questi prodotti. Cerchiamo di dare al settore un segnale di speranza. Dopo la tornata elettorale che si è conclusa la scorsa settimana, ci aspettiamo che ci sia la capacità politica di organizzare velocemente un governo che metta in atto un’azione propulsiva, che ridia fiato alle aziende e speranze agli italiani. Motodays è una manifestazione “piena”, con cinque padiglioni e noi, oggi e in futuro, cercheremo di anticipare e accompagnare le passioni e i gusti degli appassionati”. Alla conferenza sono intervenuti anche Antonio Gazzellone (Delegato del Sindaco al Turismo) e Pier Francesco Caliari (Direttore Generale Confindustria-Ancma). “Tra Roma e le due ruote esiste un legame indissolubile. Ogni giorno circolano sull’enorme territorio della città più grande d’Europa centinaia di migliaia di veicoli a due ruote – ha detto Gazzellone - manifestazioni come questa organizzata alla Fiera di Roma, nel polo fieristico della Città eterna, in una porzione del quadrante del secondo polo turistico della Capitale offre molti spunti ed opportunità per tutti gli amanti delle due ruote...” Caliari, invece, si è soffermato sul momento difficile del mercato e sul ruolo positivo che può avere Motodays. “L’unica cosa di cui si può essere felici è che la passione non è in crisi. I dati del mercato invece sì, ma allo stesso modo di quello che avviene negli altri settori. I dati sull’usato, però, tengono ancora, segno che l’appassionato cerca ancora le due ruote, per questo guardiamo al futuro in modo ottimistico. Il nostro è un mondo di passione fatto di piccoli artigiani, che devono essere aiutati. Ben venga Motodays a Roma, che dà un megafono alle esigenze di molti: perché la passione c’è, bisogna solo rimettere le persone sia sulle piste che sulle moto”. Al Tempio di Adriano c’era anche Paolo Sesti, Presidente Federazione Motociclistica italiana, che ha presentato le iniziative federali a Motodays, come il lancio della Sei Giorni di Enduro in Sardegna. “Dobbiamo resistere con tutte le nostre forze ai dati pesanti e recentissimi sulle vendite. Però bisogna lanciare anche qualche dato ottimistico: quest’anno il numero di gare per il 2013 è stabile, forse anche in aumento. Tra gli eventi di Motodays, ha una valenza particolare la “Six Days Revival”, rievocazione storica della Sei Giorni organizzata in collaborazione con il Motoclub Roma. Un’occasione per riscoprire i mezzi del passato ma anche l’industria italiana e i suoi aspetti culturali. Questa fiera è la più importante del Centro-Sud. Speriamo che porti fortuna a tutto il sistema industriale e sportivo, perché ne abbiamo veramente bisogno”. A “lanciare” la Sei Giorni c’erano Mario Rinaldi (quattro volte campione del mondo di enduro e ora Manager della Nazionale Italiana) e Cristian Rossi (direttore tecnico enduro FMI). “Quest’anno la Sei Giorni sarà in Italia e quando si gioca in casa la carica viene dal pubblico - ha detto Rinaldi, vincitore in carriera di 4 Sei Giorni – da pilota, del Centro-Sud Italia ho un ricordo molto positivo, soprattutto perché a Anzio correvamo una bellissima gara sulla sabbia, che richiamava molto pubblico, e terminava di notte, a fari accesi”. Per Rossi, invece, “La Sei Giorni è un po’ l’olimpiade della moto. Ogni nazione schiera sei piloti e quattro junior che devono affrontare diverse prove, coprendo tutte e tre le categorie del mondiale enduro. E’ una gara molto competitiva, ma i nostri piloti sono pronti per dare il massimo”. Alla presenza del Responsabile Relazioni Esterne FCI, Rocco Roggiero e dell'ex iridato Paolo Bettini, anche Bici@RomaExpo, è stato presentato anche il Salone del Ciclo della Capitale che si terrà alla Fiera di Roma nelle stesse giornate di Motodays. “Ricordo di aver disputato a Roma una delle prima gare da professionista - racconta Bettini - ero qui nel 1997, al Giro del Lazio, e mi sono emozionato quando sono passato fra il Colosseo e le Terme di Caracalla. Trovare una fiera che apre alla bicicletta a Roma e non più solo a Milano la dice lunga su quanto la bici sia radicata nel popolo italiano. Del resto, è il primo mezzo di trasporto per tutti e dopo ventisette anni di gare continua ad emozionarmi, perché per me è stato ed è la mia vita”.
Articolo a cura dell’Ufficio Stampa Motodays
Fotoservizio realizzato da Marco Del Greco
© PerLa Comunicazione - Riproduzione riservata
Articolo (p)Link   Storico Storico  Stampa Stampa
 
(Inserito da: Redazione il 21/02/2013 alle 22:47:10, in Eventi, linkato 954 volte)
Big Blu ha aperto la stagione dei Saloni Nautici con segnali finalmente positivi per il settore. La manifestazione, fino a domenica 24 febbraio, sta confertmando di essere uno dei punti di riferimento per tutto il comparto, con un notevole successo di pubblico e soddisfazione da parte delle imprese e degli operatori, molti dei quali hanno già rinnovato il loro interesse per la prossima edizione. 7 padiglioni per 530 imbarcazioni in mostra, 512 espositori, decine di conferenze, workshop, eventi spettacolari, approfondimenti e convegni seguiti dagli oltre 500 giornalisti accreditati. “Quest’anno Big Blu è stato un primo segnale in controtendenza rispetto ad un settore ormai da tempo in forte crisi. - ha dichiarato Mauro Mannocchi, Presidente di Fiera Roma - Una manifestazione che ha saputo interpretare le esigenze del settore: la nuova formula dei 5 giorni ha funzionato, così come l’intenzione di rivolgersi, oltre ad un’utenza specializzata, anche al grande pubblico aprendo le porte ai visitatori gratuitamente il primo giorno del Salone. I primi segnali finalmente positivi registrati in questi giorni rappresentano la realtà di un tessuto di imprese che non si sono arrese alla crisi e che, al contrario, hanno scelto di continuare ad investire. Un ruolo importante lo ha avuto Unioncamere Lazio - ha continuato Mannocchi – che ha creduto nel comparto e in Big Blu. Molto resta ancora da fare, il nuovo governo dovrà prendere il timone di questo settore e correggere delle leggi che non si sono rilevate efficaci per un corretto sviluppo e potenziamento del comparto”. Tra i focus di quest’anno: Pelagos Sea Heritage Exhibition, l’isola culturale di Big Blu, organizzata da MAR – Associazione per le Attività e le Ricerche Marine; World Fishing, la fiera-evento della pesca sportiva; Outdoors Experience, la rassegna dedicata al Plein Air: vita e turismo all’aperto; SubInItaly, una delle grandi novità 2013: il 1° Salone della Subacquea “all inclusive”, un evento interamente dedicato alle attività subacquee; la Big Blu Fun Zone, uno spazio completamente dedicato alle attività sportive e all’interattività in ambiente acquatico e marino; ed infine YBOB, Your Business On the Beach, una manifestazione BtoB del settore turistico balneare.
Articolo a cura dell’Ufficio Stampa Big Blu
Fotoservizio realizzato da Patrizia Colangeli
© PerLa Comunicazione - Riproduzione riservata
Articolo (p)Link   Storico Storico  Stampa Stampa
 
(Inserito da: Redazione il 20/02/2013 alle 17:07:31, in Eventi, linkato 941 volte)
Si è inaugurato oggi, 20 febbraio 2013, presso Fiera di Roma, la 7ª edizione del Big Blu, il Salone della Nautica e del Mare di Roma. Alla cerimonia di apertura erano presenti: il Presidente di Fiera Roma, Mauro Mannocchi, il Presidente di Assonautica romana, Cesare Pambianchi, l’Assessore alle Attività Produttive al Lavoro e al Litorale di Roma Capitale, Davide Bordoni, il Delegato del Sindaco di Roma, Federico Rocca. “Il Big Blu rappresenta per Fiera Roma una delle manifestazioni più importanti e riuscite - ha dichiarato Mauro Mannocchi - il Salone consente di ammirare imbarcazioni di tutte le classi, e regalarsi un viaggio a 360° nella cultura del mare. La nautica da sempre rappresenta una delle eccellenze del Made in Italy, anche per questo il nuovo governo dovrà prendere il timone di questo settore e correggere delle leggi che non si sono rilevate efficaci per un corretto sviluppo e potenziamento del comparto”. “In questo momento storico è fondamentale riuscire a creare una sinergia istituzionale per rivalutare il settore ed insieme valorizzare le tradizioni del nostro Paese” - ha dichiarato Davide Bordoni. Big Blu è giunto alla sua settima edizione ed è uno degli eventi più importanti in Italia per il settore nautico, ma anche la più grande manifestazione italiana dedicata al “mare” nel senso più ampio. Un grande evento che si è conquistato nel tempo il proprio spazio nel panorama dei saloni nautici italiani, sia per la grande attenzione rivolta alla passione per il mare sia per l’innovazione della formula espositiva, che spazia dalla cantieristica all’enogastronomia, all’abbigliamento nautico e alle attrezzature per il turismo all’aria aperta, alla fotografia subacquea e alla strumentazione tecnologica di ultima generazione. Si conferma quindi una vetrina di grande interesse per gli operatori del settore, e si pone oggi, per caratteristiche tecniche, posizionamento commerciale e geografico, anche tra i saloni nautici di riferimento dell’area mediterranea. Il Salone, oltre a rivolgersi a un’utenza specializzata, da sempre ha l’obiettivo di far conoscere il mondo della Nautica anche al grande pubblico; per questo nel giorno di apertura, Big Blu apre le porte ai visitatori gratuitamente per permettere a tutti di “salire a bordo” e festeggiare insieme il varo del Salone. Un’iniziativa che rappresenta un segnale importante da parte di Big Blu per tutto il comparto nautico.
Articolo a cura dell’Ufficio Stampa Big Blu
Fotoservizio realizzato da Marco Del Greco
© PerLa Comunicazione - Riproduzione riservata
Articolo (p)Link   Storico Storico  Stampa Stampa
 
(Inserito da: Redazione il 19/02/2013 alle 23:55:36, in Eventi, linkato 2474 volte)
Richard Gere affascinante businessman di New York che gioca d’azzardo negli affari e rimane vittima di un imprevisto. Il divo di Hollywood è a Roma ed ha sfilato sul red carpet del cinema The Space Moderno, per presentare il suo nuovo film La Frode, thriller esordio alla regia di Nicholas Jarecki, e per interpretare il ruolo del protagonista, un uomo che ha definito “uno di quegli intoccabili dei club esclusivi, quelli che arrivano ai più alti livelli e possono evitare certe regole”, ha detto di aver pensato anche un po' a Madoff. Nel thriller, infatti, Gere è un magnate sessantenne che sta cercando di vendere il suo impero commerciale a una potente banca prima che vengano scoperte le sue truffe. Ha una numerosa famiglia, la bella moglie Susan Sarandon e una giovane amante (interpretata da Laetitia Casta), ma tutta la sua vita all’apparenza perfetta rischia di crollare per un tragico incidente, proprio quando è a un passo dalla chiusura della trattativa. “Leggendo la sceneggiatura ho pensato allo scandalo Madoff, ma anche a Ted Kennedy e all’incidente d’auto in cui morì una giovane donna e lui, confessando solo il giorno dopo, rischiò di compromettere la carriera” ha detto l’attore. Magnate senza scrupoli al cinema, filantropo e buddista nella realtà, Gere ha detto di avere molti progetti cinematografici nel cassetto, di non escludere prima o poi di dedicarsi alla regia, ma ha soprattutto altri interessi. “La mia principale occupazione è studiare la natura della mente, cercare di purificarla dalle cose negative - ha spiegato - capire l’umanità è un lavoro a tempo pieno, poi c’è la questione del Tibet che mi richiede grande impegno e mio figlio di 13 anni con cui voglio passare più tempo possibile prima che prenda la sua strada e si allontani da me”.
Articolo a cura della Redazione di TM News
Fotoservizio realizzato da Patrizia Colangeli
© PerLa Comunicazione - Riproduzione riservata
Articolo (p)Link   Storico Storico  Stampa Stampa
 
(Inserito da: Redazione il 19/02/2013 alle 14:50:10, in Eventi, linkato 954 volte)
Questa mattina presso l’Hotel De Russie di Via del Babuino a Roma, Richard Gere, puntuale come sempre, alle ore 12.00 si è presentato ai fotografi per il photocall per la presentazione del film da lui interpretato intitolato La Frode, il cui titolo originale è Arbitrage. In questa occasione l’attore statunitense è coinvolto in un thriller mozzafiato dove interpreta magistralmente un vero e proprio “squalo” della finanza che apparentemente svolge una carriera impeccabile con una stupenda famiglia. La realtà è ben diversa, in quanto la sua ascesa lavorativa, si è basata, su frodi che disperatamente ora cerca di occultare prima che vengano scoperte, rischiando così di far crollare il suo impero di “carta”. Richard Gere si è intrattenuto con i fotografi presenti e sarà presente sempre nella giornata odierna all’anteprima presso il Cinema The Space Moderno con una carrellata di attori ed attrici accorsi nel godere appieno l’ultima fatica dell’attore. Nel cast della pellicola, che uscirà il prossimo 14 marzo, ci sono anche Tim Roth, Susan Sarandon e Laetitia Casta. Si ringrazia la Reggi & Spizzichino Communication, per la professionalità che da anni contraddistingue nel campo culturale.
Articolo a cura di Pamela Rapetti
Fotoservizio realizzato da Marco Del Greco
© PerLa Comunicazione - Riproduzione riservata
Articolo (p)Link   Storico Storico  Stampa Stampa
 
(Inserito da: Redazione il 14/02/2013 alle 15:38:24, in Eventi, linkato 958 volte)
Si è tenuta oggi, 14 febbraio, nella sala Pietro Da Cortona - Musei Capitolini, la presentazione della 7ª Edizione del Big Blu, Salone Internazionale della Nautica e del Mare che si svolgerà dal 20 al 24 febbraio presso Fiera di Roma. Sono intervenuti: il Presidente Fiera di Roma, Mauro Mannocchi, il Presidente CCIAA Latina e Presidente Filiera Nautica Unionfiliere, Vincenzo Zottola, il Delegato del Sindaco di Roma, Federico Rocca, il Delegato di Roma Capitale per le Politiche dello Sport, Alessandro Cochi. Ha moderato l’incontro Massimo Castellano Presidente MAR (Associazione per le Attività e per le Ricerche Marine). “In questa fase di crisi economica il Big Blu rappresenta per Fiera di Roma una grande opportunità per parlare di mare a 360° e di nautica, un settore che dà lavoro a migliaia di persone e che quindi va salvaguardato e favorito” ha dichiarato Mauro Mannocchi. “All’interno del Salone saranno presenti diverse aree tematiche per dare la possibilità a tutti di vivere e conoscere il mare: dal diporto nautico, alla subacquea, alla pesca sportiva, agli sport acquatici, senza dimenticare le iniziative volte alla sensibilizzazione del rispetto e della tutela del sistema ecomarino” ha dichiarato Federico Rocca. “All’interno del Salone della Nautica e del Mare si rinnova anche l’appuntamento con Sport in Fiera, che conferma la volontà del Dipartimento sport di Roma Capitale di promuovere la cultura sportiva in modo innovativo e sperimentale” ha dichiarato Alessandro Cochi. “Il Big Blu di Roma è e deve continuare ad essere la seconda fiera nautica in Italia anche per proseguire il percorso che sta portando la nostra Regione ad assumere un ruolo di leadership nel Mediterraneo.” ha commentato Vincenzo Zottola. Dal 20 al 24 febbraio 2013 tornerà Big Blu, Salone Internazionale della Nautica e del Mare l’appuntamento di Fiera Roma per ammirare imbarcazioni di tutte le classi, dai battelli pneumatici ai yacht di lusso, e regalarsi un viaggio a 360° nella cultura del mare. Big Blu è giunto alla sua settima edizione, crescendo costantemente in termini di visitatori e di espositori ed è uno degli eventi più importanti in Italia per il settore nautico, ma anche la più grande manifestazione italiana dedicata al “mare” nel senso più ampio. Big Blu si è conquistato nel tempo il proprio spazio nel panorama dei saloni nautici italiani sia per la grande attenzione rivolta alla passione per il mare sia per l’innovazione della formula espositiva, che spazia dalla cantieristica all’enogastronomia, all’abbigliamento nautico e alle attrezzature per il turismo all’aria aperta, alla fotografia subacquea e alla strumentazione tecnologica di ultima generazione. Si conferma quindi una vetrina di grande interesse per gli operatori del settore, e si pone oggi, per caratteristiche tecniche, posizionamento commerciale e geografico, tra i saloni nautici di riferimento dell’area mediterranea. Il Salone, oltre a rivolgersi ad un’utenza specializzata, da sempre ha l’obiettivo di far conoscere il mondo della Nautica anche al grande pubblico; per questo nel giorno di apertura, mercoledì 20 febbraio 2013, Big Blu aprirà le porte ai visitatori gratuitamente per permettere a tutti di “salire a bordo” e festeggiare insieme il varo del Salone. Un’iniziativa che rappresenta un segnale importante da parte di Big Blu per tutto il comparto nautico. Inoltre il salone di Roma confermerà la propria predisposizione verso formule di partecipazione agevolate ed innovative, per supportare un settore che vive un momento di estrema difficoltà continuando attraverso formule di partecipazione che consentano a tutti gli operatori di poter esporre o propri prodotti e servizi.
Articolo a cura dell’Ufficio Stampa Big Blu
Fotoservizio realizzato da Marco Del Greco
© PerLa Comunicazione - Riproduzione riservata
Articolo (p)Link   Storico Storico  Stampa Stampa
 
(Inserito da: Redazione il 10/02/2013 alle 23:03:34, in Eventi, linkato 1055 volte)
Nella giornata odierna di domenica 10 febbraio, che è a cavallo tra giovedì ed il martedì grasso di carnevale, si svolge nel Comune di Colleferro la sfilata di carri allegorici e maschere ideati da gruppi appartenenti ad associazioni, parrocchie, scuole, emittenti radiofoniche ed altro. I temi trattati sono stati riprodotti con ambientazioni prese da favole, fumetti, pianeta musica, storia egizia, far west oltre a quelle che con sarcasmo ci illustrano le attuali difficoltà ambientali e ricordano il sacro diritto di mantenere una rispettosa dignità lavorativa e familiare. In quest’ambiente ricco di folla, festa ed allegria, ci è stato proposto dall’amico Irilli Giancarlo presidente del Club di Auto Storiche Fiat 500 Gruppo Tivoli, di assemblarci in questo gioioso corteo per accompagnare il carro allegorico “Oggi Sposi”, creato dal comitato dei festeggiamenti della parrocchia di San Bruno. Una coppia tardona desiderosa di pronunciare il fatidico “Si!” è in chiesa seduta sui banchi addobbati per la cerimonia nuziale assieme alla graziosa damigella, al sacerdote che benedice le fedi e l’unione, ai testimoni bizzarri mentre gli invitati scapestrati, rappresentati in parte anche dai conduttori delle mitiche vetture adornate con fiocchi e veli di tulle bianchi che, durante il percorso d’accompagnamento in corteo dei novelli sposi strombazzano con i clacson delle loro auto alternando con musica stereofonica impregnata di brani nuziali e scherzosi appropriati per rallegrare la già felice unione. L’entusiasmo si accentua nel momento in cui il carro allegorico “Oggi Sposi” ottiene il riconoscimento della premiazione come 3° classificato nella sfilata carnevalesca 2013 del Comune di Colleferro. Il merito di ciò è da distribuire indistintamente tra tutti coloro che hanno simpaticamente allestito ed animato il carro per puro divertimento e spirito d’iniziativa che sono: Romeo Etna la sposa, Giovanna Pantanella lo sposo, Rinaldo Perfetti il sacerdote, Antonio Lucidi la testimone, Fabiano Proietto il testimone fotografo, Alessandro Vinciguerra testimone uomo, Antonella Perfetti la testimone, Ivana Sironi la torta nuziale, Valentina Proietto la bomboniera, Ludovica Coletta la damigella, Alessio Massimi e Luca Ferraro i chierichetti, Luigi Ciccarelli l’autista degli sposi inoltre Marco, Pina, Rocco, Lia, Alberto e Laura. Inoltre, a coloro che hanno collaborato a rendere tutto più spiritoso e scenico ovvero il gruppo di auto storiche del club di Tivoli con l’ausilio di Carlo il conduttore dello special trike americano ed infine anche per il nostro modesto sostegno nel presentare in modo appropriato la vettura, una Fiat 500 cabriolet del ‘63, al fine di dare quel tocco di indispensabile appariscenza che fa testo nell’intero contesto! E come si legge sul cartellone che chiude il corteo del carro “Oggi Sposi” riportando la frase auspicante: “…e vissero felici e contenti!”, noi aggiungiamo quest’altro detto, rivolto in particolar modo agli attenti sostenitori di questa antica festa pagana, che dice “…tutto è bene quel che finisce bene”.
Articolo a cura di Stefano Del Greco
Fotoservizio realizzato da Patrizia Colangeli
© PerLa Comunicazione - Riproduzione riservata
Articolo (p)Link   Storico Storico  Stampa Stampa
 
Pagine: 1
< maggio 2019 >
L
M
M
G
V
S
D
  
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
   
             

Titolo
Arte (1)
Attualità (2)
Cinema & Tv (1)
Comunicazioni (3)
Eventi (469)
Motori (1)
Notizie (131)
Pogea Racing (1)
Pubblicazioni (7)
Roma Cavalli (1)
Romeo Ferraris (1)
Sagre (1)
Tendenze (2)
Viaggi (1)

Catalogati per mese:
Dicembre 2006
Gennaio 2007
Febbraio 2007
Marzo 2007
Aprile 2007
Maggio 2007
Giugno 2007
Luglio 2007
Agosto 2007
Settembre 2007
Ottobre 2007
Novembre 2007
Dicembre 2007
Gennaio 2008
Febbraio 2008
Marzo 2008
Aprile 2008
Maggio 2008
Giugno 2008
Luglio 2008
Agosto 2008
Settembre 2008
Ottobre 2008
Novembre 2008
Dicembre 2008
Gennaio 2009
Febbraio 2009
Marzo 2009
Aprile 2009
Maggio 2009
Giugno 2009
Luglio 2009
Agosto 2009
Settembre 2009
Ottobre 2009
Novembre 2009
Dicembre 2009
Gennaio 2010
Febbraio 2010
Marzo 2010
Aprile 2010
Maggio 2010
Giugno 2010
Luglio 2010
Agosto 2010
Settembre 2010
Ottobre 2010
Novembre 2010
Dicembre 2010
Gennaio 2011
Febbraio 2011
Marzo 2011
Aprile 2011
Maggio 2011
Giugno 2011
Luglio 2011
Agosto 2011
Settembre 2011
Ottobre 2011
Novembre 2011
Dicembre 2011
Gennaio 2012
Febbraio 2012
Marzo 2012
Aprile 2012
Maggio 2012
Giugno 2012
Luglio 2012
Agosto 2012
Settembre 2012
Ottobre 2012
Novembre 2012
Dicembre 2012
Gennaio 2013
Febbraio 2013
Marzo 2013
Aprile 2013
Maggio 2013
Giugno 2013
Luglio 2013
Agosto 2013
Settembre 2013
Ottobre 2013
Novembre 2013
Dicembre 2013
Gennaio 2014
Febbraio 2014
Marzo 2014
Aprile 2014
Maggio 2014
Giugno 2014
Luglio 2014
Agosto 2014
Settembre 2014
Ottobre 2014
Novembre 2014
Dicembre 2014
Gennaio 2015
Febbraio 2015
Marzo 2015
Aprile 2015
Maggio 2015
Giugno 2015
Luglio 2015
Agosto 2015
Settembre 2015
Ottobre 2015
Novembre 2015
Dicembre 2015
Gennaio 2016
Febbraio 2016
Marzo 2016
Aprile 2016
Maggio 2016
Giugno 2016
Luglio 2016
Agosto 2016
Settembre 2016
Ottobre 2016
Novembre 2016
Dicembre 2016
Gennaio 2017
Febbraio 2017
Marzo 2017
Aprile 2017
Maggio 2017
Giugno 2017
Luglio 2017
Agosto 2017
Settembre 2017
Ottobre 2017
Novembre 2017
Dicembre 2017
Gennaio 2018
Febbraio 2018
Marzo 2018
Aprile 2018
Maggio 2018
Giugno 2018
Luglio 2018
Agosto 2018
Settembre 2018
Ottobre 2018
Novembre 2018
Dicembre 2018
Gennaio 2019
Febbraio 2019
Marzo 2019
Aprile 2019
Maggio 2019

Gli interventi più cliccati

Titolo
Logo (1)

Le fotografie più cliccate

Titolo



20/05/2019 @ 07:36:09
script eseguito in 103 ms